23May

SEAFUTURE M&T 2016

SEAFUTURE & MARITIME TECHNOLOGIES 2016 is a must-attend event – a unique opportunity to meet key players & makers, display business strengths, establish new contacts and exchange knowledge with peers, research centers and universities. 

La Spezia 2016

Seafuture & Maritime Technologies 2016, Exhibition & Business Convention, la manifestazione che si terrà presso l’Arsenale della Marina Militare dal 24 al 27 Maggio, è l’evento che consente di conoscere lo stato dell’arte dell’expertise dell’industria marittima e della blue economy attraverso conferenze e seminari tecnologici di altissimo livello, esposizioni di prodotti e progetti all’avanguardia e incontri B2B. A dare connotazione internazionale alla manifestazione la presenza delle Marine Militari Estere, in ambito NATO ed internazionale, già presenti in Seafuture & Defence Refitting 2014. Nella logica dello sviluppo di efficaci e costruttive sinergie, anche per questa edizione, si prevedono partner tecnico-scientifici, quali il Distretto Ligure delle Tecnologie Marine, e gli istituti preposti della Marina Militare quali il CSSN, CISAM e CIMA oltre ad Università e Centri di ricerca.
Per la manifestazione è stato chiesto il coinvolgimento delle più Alte cariche dello Stato e delle Istituzioni più importanti del Paese, la partecipazione dei big players dei settori della nautica, cantieristica, difesa, refitting e dual use.

Tale obiettivo si è in parte già concretizzato attraverso:


– il riconoscimento del patrocinio e uso logo da parte del Ministero della Difesa, Ministero dello Sviluppo Economico e della Regione Liguria
– il coinvolgimento attivo e operativo del Segretariato della Difesa e dello Stato Maggiore della Marina
– l’accordo di collaborazione avviato con il Polo navale di Taranto (attraverso CCIAA e Confindustria Taranto) e il polo navale di Augusta (attraverso CCIAA di Siracusa e Confindustria Sicilia).


Seafuture è un “must attend event”, cioè un’opportunità unica per le imprese, del settore dell’economia del mare.
La quinta edizione si è prefissata l’obiettivo di diventare un hub cioè una piattaforma in grado di creare connessioni di business e sinergie tra main contractors (MM Italiana – marine estere – grossa committenza), PMI e mondo della ricerca.